Guida alle città Tedesche

Berlino

BerlinoLa città di Berlino si stende sulla pianura del Brandeburgo, al centro dell'Europa, a circa 100 Km a sud del Mar Baltico. Il suo territorio, che ha una superficie otto volte superiore a quella di Parigi, è in gran parte coperto da parchi, foreste e laghi ed è attraversato dallo Sprea, fiume navigabile. Antica capitale della Prussiacon un passato glorioso, Berlino oggi rappresenta il cuore della Germania: cosmopolita e dinamica è l'emblema della Germania che cambia, una metropoli in continuo divenire.

Di origine medievale, nella metà del XV secolo divenne la residenza di Federico II di Hoenzollern. Successivamente alla Guerra dei Trent'anni fu governata dal Grande Principe Elettore Federico Guglielmo al quale si deve la realizzazione di alcune fortificazioni ed ampliamenti urbanistici. Suo figlio, Federico I, re di Prussia, ne fece la capitale del regno, in cui fiorirono industrie e attività culturali. Nel 1810 Wilhelm von Humboldt vi fondò l'università e negli anni successivi Berlino divenne non solo il centro della vita culturale tedesca ma anche un importante centro industriale e crocevia dei trasporti ferroviari europei. Quando nel 1871 venne fondato l'Impero Tedesco, Berlino fu proclamata capitale.

 

Occupata dagli alleati dopo la sconfitta del nazismo, nel 1945 con la divisione della Germania in quattro distinti settori, controllati dalle potenze vincitrici, anche Berlino nel 1948 venne divisa in due parti, quella occidentale e capitalista e quella orientale, comunista e proletaria. Fino ai primi anni cinquanta i Berlinesi potevano spostarsi liberamente tra i due settori ma con il tempo furono sempre di più gli intellettuali, i liberi professionisti ed i lavoratori specializzati che si spostavano in massa verso l'ovest, in cerca di una vita migliore. Proprio per fronteggiare questo incessante esodo nel 1961 venne realizzato il Muro di Berlino che decretò non solo la separazione fisica di Berlino ma la sua divisione umana. Da quel momento in poi, per oltre un quarto di secolo, esso si impresse come una profonda cicatrice sulla città e sulla sua storia.

 

Oggi Berlino è di nuovo la capitale della Germania Unita e la cupola del Reichstag, il parlamento tedesco, è diventata il simbolo di questa riunificazione ed una delle mete preferite dai turisti. Accanto agli imponenti edifici pubblici, ai celebri musei ed ai maestosi monumenti, oggi Berlino ospita molti elementi urbanistici ed architettonici nuovi ed innovativi. La Potsdamer Platz, ad esempio, è stata trasformata in un quartiere ultramoderno. I suoi grattacieli, sede di alcune tra le multinazionali più importanti al mondo, svettano là dove i Berlinesi hanno conosciuto la "terra di nessuno", attraversata dal muro.

 

Tuttavia, restano ovunque i segni del passato e Berlino appare ancora, per certi versi, una città divisa. Passeggiando per le sue strade vi accorgerete delle differenze che ancora esistono tra le due ex germanie ma ciò che vi colpirà maggiormente sarà il senso di vitalità che essa emana che insieme al suo forte carattere eclettico è ciò che fa di Berlino una delle metropoli più vivaci ed attraenti d'Europa. L'offerta culturale è davvero ricca e la vita notturna non ha niente da invidiare a quella delle più grandi metropoli europee. Un ventaglio di festival, opere, concerti eseguiti da orchestre di fama mondiale (tra cui la celeberrima filarmonica), cabaret ed oltre 300 locali alla moda, 7.000 ristoranti e birrerie.

 

Per visitare la città potete ovviamente servirvi della metropolitana o della sopraelevata ma vi consigliamo di percorrere a piedi le arterie più famose ed i loro dintorni. E' molto piacevole compiere un giro a bordo di uno dei tanti battelli turistici che percorrono lo Sprea ed i numerosi canali navigabili che attraversano la città.

 

Andate a spasso per Berlino e lasciatevi conquistare dalla bellezza delle sue strade e dei suoi monumenti. Vi colpirà subito la Porta di Brandeburgo, monumento simbolo, sormontata da una celebre quadriga, scenario degli eventi più importanti che hanno fatto la storia tedesca. Da qui potrete passeggiare lungo la Unter den Linden la più famosa strada berlinese, dove palazzi storici si alternano ad edifici moderni; fare shopping nell'elegante Friedrichstraße, con le sue raffinate boutique ed i suoi ricercati negozi o fare tappa alla Gendarmenmarkt, una delle piazze più belle d'Europa dove domina la Schauspielhaus, ex teatro, il Duomo tedesco e quello francese. Un altro dei monumenti simbolo della città è la chiesa della memoria, la Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche, monumento commemorativo che celebra la pace e la fratellanza. Ancora la famosa Alexanderplatz, sulla quale svetta la torre della televisione, alta 368 metri, e con un ristorante girevole.

 

A Berlino potrete ammirare i più preziosi tesori della cultura mondiale, custoditi presso la Museuminsel (Isola dei Musei) che ospita il Pergamonmuseum, il maggiore dell'isola, il Bodenmuseum, l'Alte Nationalgalerie, l'Altes Museum ed il Neus Museum. dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, al pari del complesso della residenza estiva di Federico II di Prussia, considerato tra gli esempi più belli di architettura prussiana: la Tenuta Glienicke, il cui parco, in stile inglese, è stato progettato da Lenné, famoso architetto di giardini. Friedrich Schinkel invece costruì il castello nella prima metà del XIX secolo, realizzando il sogno del principe.

 

Berlino, vi stupirà per le sue estese aree verdi, i boschi ed i parchi, tranquille oasi di pace nel cuore della città. Il Tiergarten è il parco cittadino più grande e amato dai berlinesi; l'Isola dei pavoni, raggiungibile solo con il traghetto, circondata da foreste, che vanta un antico patrimonio di oltre 400 querce; infine la bellissima Grunewald, un?area boschiva nei pressi della città, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.

Voli economici per la Germania seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...